Pubblicato da: luuc87 | 20 aprile 2009

47. UN MOSAICO DI IMMAGINI

Salve a tutti!!!

Si è proprio così!!! E’ un mosaico d’immagini la campagna pubblicitaria indonesiana realizzata per la rivista OUCH MAGAZINE (in particolare si sponsorizza un servizio relativo all’acquisizione degli spazi pubblicitari)!

Il creatore di questa bellissima digital imaging si chiama Waterways. Il suo elaborato rappresenta un  mosaico d’immagini che, (ancora una volta), si identifica nell’identità espressa dallo slogan:

“BLEND YOUR BRAND TO YOUR READERS”

nella fattispecie: “Unisci il tuo marchio ai nostri lettori”

Nel visual sono presenti tutti i prodotti di consumo (senza le solite etichette) accostati secondo una composizione grafica ben precisa (il volto del ragazzo).

Sull’esempio dei post precedenti, il medesimo non vuole essere una riproposizione di illustrazioni a mosaico ma vuole indagare le varie tipologie di stili che da esso derivano. Soprattutto con un occhio di riguardo al panorama internazionale. Ancora una volta voglio dimostrare le pressocche infinite soluzioni stilistiche che di volta in volta si ripropongono a seconda delle varie basi artistico-culturali degli illustratori.

E’ doveroso, pertanto, ringraziare il nostro Waterways il quale con il suo contributo ha arricchito (ancora una volta) la microarea dell’illustrazione a mosaico (settore tanto stimolante quanto complesso nella realizzazione).

“OUCH”!!! Scusate, dimenticavo!!! Ecco l’immagine dell’annuncio stampa: 😀

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: